Top 3 Plugin WordPress per la Cache

Se sei il proprietario di un sito WordPress, devi sapere che i tempi di caricamento eccessivi possono limitare il traffico, abbassare il ranking di ricerca di Google e ridurre il potenziale complessivo del tuo sito web. Tuttavia, un plugin di caching gratuito a basso costo può facilmente prevenire questi ritardi. Questi plugin non sono complicati da configurare e renderanno i visitatori più propensi a rimanere sul tuo sito.

In questo post, forniremo una descrizione dei primi tre plug-in di cache più popolari sul mercato.

Cos’è il Caching???

In un contesto informatico, la cache è il luogo in cui vengono archiviati temporaneamente i dati.

I dati attivi vengono spesso memorizzati nella cache per ridurre i tempi di caricamento. Quando si ritorna su un sito web a cui si accede frequentemente, è probabile che il browser disponga di una buona porzione dei file del sito memorizzati nella sua cache. Ciò significa che il browser deve ricevere meno informazioni “fresche” dal sito, con un conseguente minore tempo di caricamento.

Il modo in cui funzionano i plug-in della cache è salvare i file HTML generati dinamicamente e servirli dalla cache (ovvero riutilizzare i dati generati in precedenza) ogni volta che viene effettuata una richiesta, piuttosto che ricaricare tutti gli script PHP da WordPress.

Il risultato è che il tuo sito si carica molto più velocemente.

Ora diamo un’occhiata ai tre principali plug-in di cache disponibili per WordPress:

WP Super Cache

Cattura11 1
Top 3 Plugin WordPress per Cache

In cima alla lista c’è WP Super Cache: il plugin di caching più scaricato sul mercato. Secondo la pagina ufficiale di WP Super Cache, il plugin è stato installato oltre un milione di volte. Inoltre, è gratuito e facile da usare.

WP Super Cache può fornire pagine statiche con mod_rewrite (che è più veloce del solito caching HTML generato da PHP) o PHP, a seconda delle tue preferenze, il che significa che ogni visitatore non ha bisogno di caricare tutti i file PHP di WordPress – semplicemente ricevono un pagina HTML statica. WP Super Cache ti consente anche di cambiare l’ordine di caricamento dei plugin, quindi se hai bisogno di alcuni plugin da caricare alla velocità della luce, sei fortunato.

WP Super Cache supporta anche il Content Delivery Network (CDN) e può esportare le impostazioni personalizzate in modo da poterle importare su altri siti.

WP Super Cache ha un forum di supporto insieme ad una sezione FAQ ragionevolmente dettagliata.

W3 Total Cache

Cattura22
Top 3 Plugin WordPress per Cache

Con oltre 900.000 download, W3 Total Cache è il secondo plug-in per la memorizzazione nella cache più scaricato sul mercato. Se stai cercando un plug-in di cache gratuito che offra opzioni di personalizzazione, lo hai trovato.

Con 16 pagine di opzioni di configurazione, sarai in grado di adattare il plugin al tuo sito wordpress. W3 Total Cache viene fornito con una semplice configurazione, eseguibile con un solo clic.

W3 Total Cache utilizza la minimizzazione dei file e la compressione GZIP. Come WP Super Cache, W3 Total Cache supporta anche il Content Delivery Networks e consente di esportare le proprie impostazioni.

Sono inoltre disponibili quattro estensioni premium per estendere ulteriormente le funzionalità del plugin, oltre a un’intera gamma di opzioni di supporto. Non solo, c’è una sezione FAQ e un forum sulla pagina dei plugin, propri forum di supporto, articoli e contatti se hai bisogno di aiuto.

WP Rocket

Cattura33 2
Top 3 Plugin WordPress per la Cache

A differenza dei precedenti due plug-in menzionati, WP Rocket richiede l’acquisto di una licenza. Il costo è $ 39- $ 199, a seconda del numero di siti su cui desideri installarlo.

WP Rocket è l’opzione più veloce sul mercato al momento esistente. Mentre WP Rocket ha poche opzioni avanzate, la sua interfaccia incredibilmente user-friendly e il design efficiente offrono risultati di caching incredibili con il minimo sforzo. Inoltre, il supporto tecnico di WP Rocket è rapido a rispondere e desideroso di mostrarti la qualità del prodotto.

WP Rocket offre il caricamento delle immagini pigro (che impedisce l’archiviazione delle immagini non caricate), il precaricamento della cache e la compressione GZIP. Nelle impostazioni del plugin, c’è una scheda separata per la minimizzazione e le pagine escluse dalla cache. Le reti di Content Delivery sono supportate e le impostazioni personalizzate possono essere esportate.

Dato che si tratta di un plug-in premium, non ci sono i soliti forum di domande / risposte sul sito WP Rocket, ma puoi ottenere assistenza tecnica tramite un sistema di ticket, una volta acquistata la licenza. C’è anche una FAQ sul loro sito web.

Bene, ti abbiamo mostrato i 3 plugin per la Cache di un sito WordPress, più usati dal popolo della rete. Ora sta a te provarli ed utilizzare quello più consono alle tue esigenze.

Speriamo di esservi stati di aiuto, ciao e alla prossima 🙂

Simone Icolaro
Seguimi su:
Latest posts by Simone Icolaro (see all)