Come vedere se ti hanno bloccato su WhatsApp

Credi che quella ragazza con la quale ti senti, ti abbia bloccato su WhatsApp ma non sai come verificare questo tuo dubbio? Non c’è nessun problema, ti aiutiamo noi!

Qui ti faremo vedere alcuni semplici metodi per vedere chi ti ha bloccato su WhatsApp.

Gli sviluppatori di WhatsApp non hanno rilasciato una funzione ufficiale per permettere alle persone di scoprire chi li ha bloccati, quindi, gli escamotage che andremo a vedere non sono del tutto attendibili, ma, combinati insieme, possono aiutarti a capire chi ti ha bloccato.

Ecco alcune tecniche per vedere chi ti ha bloccato su WhatsApp

Operazione fondamentale è capire cosa succede quando blocchi qualcuno nell’app WhatsApp.

Andiamo a vedere i sintomi più comuni del contatto bloccato:

Attenzione alla foto del Profilo

Tecnica molto affidabile in quanto le persone tendono a mostrare al 99% la propria immagine del profilo e meno il loro ultimo accesso.

Contatto bloccato immagine profilo
Immagine del profilo assente se bloccato su WhatsApp

Apri il profilo del presunto contatto che ti ha bloccato e controlla la sua immagine del profilo: se non riesci a vedere un’immagine, è probabile che questa persona ti abbia bloccato. Quando un contatto ti blocca, non puoi più visualizzare la sua immagine del profilo.

Occhio all’ultimo accesso

Tieni d’occhio l’ultimo accesso!

Apri la conversazione con il contatto e vedi il l’ultimo accesso(sotto il nome).

Se non appare nulla l’ultimo accesso, c’è una buona probabilità che tu sia stato inserito tra i contatti bloccati.

Purtroppo questo è un metodo poco affidabile in quanto ultimamente molti utenti tendono a nascondere il loro ultimo accesso.

I segni di spunta

Guarda i segni di spunta, le barrette verdi, blu e grigie che appaiono in basso a destra nei messaggi per determinare se sono stati ricevuti, inviati o letti.

Se sei stato bloccato, vedrai sempre un solo segno di spunta accanto al messaggio.

Se non sei stato bloccato, vedrai invece uno o due segni si spunta aggiuntivi che indicano che il messaggio è stato ricevuto e poi letto.

Metodo del “Gruppo WhatsApp”

Creare un gruppo, cerca il tuo contatto sospetto e prova ad aggiungerlo al gruppo che hai appena creato. Se non sei stato bloccato, il contatto viene aggiunto normalmente al gruppo.

Se sei stato bloccato, riceverai un messaggio che dice: “Non sei autorizzato ad aggiungere questo contatto“. Ciò significa che sei stato bloccato!

P.s: questo è un metodo molto affidabile ma il contatto in questione potrebbe chiederti perché lo hai aggiunto in quel gruppo e via dicendo. Eviterei di seguire quest’ultimo metodo, in quanto la combinazione dei metodi precedenti può aiutarti lo stesso ed evitare spiacevoli inconvenienti.

Bene, ti abbiamo fatto vedere alcuni metodi per scoprire chi ti ha bloccato su WhatsApp. Speriamo di esservi stati di aiuto, ciao e alla prossima!