Come vedere l’anno di produzione del Pneumatico

Hai appena acquistato un’autovettura usata e non sei sicuro che il precedente proprietario abbia montato le gomme nuove o sei appena stato dal meccanico e vuoi verificare l’effettiva età de lo Pneumatico ma non sai come fare? Non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come vedere l’anno di produzione del Pneumatico.

Purtroppo capita spesso che ci venga montata una gomma più vecchia di quanto ci venga detto, ma per fortuna puoi controllare tu stesso e toglierti ogni dubbio! Come? Devi sapere che ogni Pneumatico deve avere impressa l’informazione di quando è stato fabbricato. Questo aiuta a determinare la data di scadenza e la fabbrica dove è stato prodotto. Ma vediamo subito come fare.

Come capire l’anno di produzione del Pneumatico

Prima di scoprire come vedere la data delle gomme della tua automobile (o altro veicolo), ti informo che un Pneumatico viene considerato “sano” quando ha un’età non superiore ai 12/36 mesi dalla data di produzione. Secondo i gommisti, è importante acquistare Pneumatici prodotti al massimo entro un anno e sono assolutamente da evitare le gomme che hanno già più di due anni sulle spalle. Ora vediamo come leggere la sigla “DOT“.

Per scoprire l’anno di produzione di un Pneumatico devi saper leggere il DOT (Department of Transportation). Il DOT viene stampato sul fianco del pneumatico. Quello che a noi interessa è la cifra che segue la dicitura “DOT”: la cifra numerica, composta da quattro numeri, dove nelle prime due cifre viene mostrata la settimana di produzione, e nelle restanti due l’anno. Grazie a queste quattro cifre potai risalire esattamente a quando lo Pneumatico è stato realizzato.

Ecco un esempio pratico di come leggere il DOT:

Vedere anno produzione pneumatico
  • Nella foto di sopra, la dicitura “DOT” è elencata in alto a sinistra, mentre le quattro cifre, ovvero “0516“, stanno a indicare: “05” la settimana dell’anno e “16l’anno di produzione del Pneumatico, ovvero il 2016.

E’ importante montare pneumatici freschi“, in quanto le gomme nuove (nuove per anno di produzione, non perché non sono mai state utilizzate ma erano da anni in magazzino) hanno la massima elasticità e aderenza all’asfalto. Attenzione quindi a quei rivenditori che non riportano chiaramente il DOT.

Oltre al DOT, e la recente produzione, una gomma deve essere conservata nel modo ottimale, non esposta alle intemperie o alle alte o basse temperature. Inoltre lasciare le gomme sempre nella stessa posizione porta alla deformazione del battistrada e alla perdita di performance stradali e di sicurezza. Se quindi hai montato delle gomme nuove che avevi in garage, ti ricordo che, anche se non sono mai state utilizzate, le gomme dell’auto risentono dell’invecchiamento!

Bene, ti ho mostrato come vedere l’anno di produzione del Pneumatico. Spero di esserti stato, di aiuto, ciao e alla prossima!

Simone Icolaro
Seguimi su:
Latest posts by Simone Icolaro (see all)