Come usare un vecchio Tablet o Smartphone come secondo Schermo

Hai un vecchio Tablet che non usi più o un vecchio smartphone abbandonato e vuoi riutilizzarli in qualche maniera? Devi sapere che puoi riutilizzarli come “secondo schermo” per il tuo Pc. Credi che sia una cosa difficile? Non avere paura, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come usare un vecchio Tablet o Smartphone come secondo Schermo per il tuo Pc.

La procedura è abbastanza facile e ci sono delle app e dei software appositi a riguardo, ma quelli che ti faremo vedere hanno dei pro e dei contro che dovrai tenere in considerazione. Quindi continua a leggere l’articolo e scopri quale fa al caso tuo.

Come usare un vecchio Tablet o Smartphone come secondo Schermo

La via più veloce per iPad, sarebbe l’applicazione “Siderac“, ma non tutti gli iPad sono aggiornati alla versione iOS necessaria per far funzionare l’app. Purtroppo tantissime applicazioni non sono installabili con device molto datati. Per fortuna, negli Store ci sono delle applicazioni compatibili con tutti i dispositivi, compresi Windows, MacOS, Tablet Android, iPad e tutti gli Smartphone iOS ed Android.

Le app di cui stiamo parlando si chiamato Spashtop xdisplay & Spacedesk. Ognuna ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi, e quindi vediamo quale e come utilizzare per le nostre necessità.

Splashtop xdisplay

La prima applicazione che andremo ad usare si chiama Splashtop xdisplay. L’app è compatibile sia con Mac che con Windows e anche con i sistemi operativi iOS e Android(sia Smartphone che Tablet).

Tutto quello che devi fare e andare sul sito ufficiale di Splashtop xdisplay e scaricare la versione che ti serve, poi installarla. Una volta installato e aperto, il programma rimane in background in attesa che noi colleghiamo il dispositivo da far diventare il secondo schermo del nostro computer.

Questo per quanto riguarda il tuo computer. Per quanto riguarda invece l’app da installare sul nostro vecchio dispositivo da usare come monitor aggiuntivo, la situaizone invece è un po’ diversa: per iPhone e iPad esiste una sola applicazione, completamente gratuita e si chiama Splashtop Wired XDisplay – Extend & Mirror.

Per i dispositivi Android, invece esistono due versioni: un’app gratis  e una a pagamento. L’app è la stessa, ma quella gratis ha un limite di utilizzo di 10 minuti per sessione. L’applicazione si può scaricare dal link ufficiale di Splashtop Wired XDisplay Free. (Dopo i dieci minuti, l’app si disconnette ma basta chiudere l’applicazione, sia sul device che sul Pc, e riaprirla, e potrai continuare ad usarla per altri 10 minuti!.

Spashtop xdisplay funziona solamente tramite cavo: tutto quello che devi fare è collegare il tuo tablet o smartphone al computer, assicurarti che il programma sia aperto sia sul Pc che sul cellulare/tablet e poi aprire l’applicazione sul device collegato. Lo schermo viene rilevato automaticamente e potrai verificare l’effettiva esercitazione del secondo schermo, agendo con il mouse ed osservando i movimenti del cursore.

A seconda di dove viene posizionato il Tablet, puoi modificare le impostazioni dello schermo del Pc. Per Windows basta andare nelle impostazioni>sistema>schermo e spostare(trascinando) lo schermo a destra o a sinistra. Per Mac ti basterà andare nelle preferenze di sistema e aprire “Monitor“.

Consigli utili sul corretto funzionamento dell’app

Se usate Windows e volete condividere lo schermo su un dispositivo Apple, è molto importante che abbiate iTunes installato sul vostro computer. Non dovete utilizzarlo ma possiede dei Driver che, una volta installati, regolano il collegamento del dispositivo.

Se invece usi un Mac e vuoi condividere lo schermo su un dispositivo Android, è importante abilitare il Debug USB. Basta aprire le impostazioni di Android e cercare informazioni sul telefono>informazioni software. Qui clicca un po’ di volte(circa 7) su “Versione build” finché non si attiva la modalità sviluppatore. Ora torna nella schermata principale delle impostazioni e clicca su “Opzioni sviliuppatore“; Qui attiva il “Debug USB“. Ora puoi collegare lo smartphone al Mac, autorizzare il collegamento, avviare l’app ed il gioco è fatto. (se non funziona, chiudi e riapri il programma sul Mac).

Spacedesk

Spacedesk - Collegare Tablet e Telefono al Pc

La Seconda app che ti facciamo vedere si chiama Spacedesk. A differenza di quella vista in precedenza, con questa è possibile collegare più dispositivi contemporaneamente ed usare il collegamento Wi-Fi(a parte che si sia connessi alla stessa rete Wi-Fi). L’app purtroppo non è compatibile con Mac, ma solo con Windows.

Ti basta andare sul sito ufficiale di Spacedesk e scaricare il software a seconda della tua versione di Windows. P.s: prima di installarlo, bisogna disinstallare Splashtop xdisplay(per problemi di incompatibilità).

L’app da scaricare sullo smartphone o Tablet è completamente gratuita: ti basta scaricarla dal link uffiale dell’app Spacedesk ed installarla. Una volta aperta, trova il collegamento da sola, in automatico, e puoi collegare più dispositivi. (Ricordati di aprire il programma anche sul Pc). Windows li riconosce automaticamente e puoi gestire e ordinare gli schermi direttamente dalle impostazioni di Windows(impostazioni>sistema>schermo), come visto sopra per l’altra app. Ricorda che funziona solo con la rete Wi-Fi.

Bene, ti ho fatto vedere come usare un vecchio Tablet o Smartphone come secondo Schermo. [fonte: FeDeTutorial] Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: usare-smartphone-come-webcam.