Come sommare in Excel

Stai elaborando un documento e vuoi sommare le cifre di un’intera colonna o di alcune celle ma non sai come fare? Hai studiato la funzione somma a scuola ma ora, col passare degli anni, hai dimenticato tutto e non riesci proprio a sommare le cifre di una colonna e farne apparire la somma nella casella sottostante? Non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come sommare in Excel.

Anche a me capita spesso di ritrovarmi su un documento Exel ma di aver dimenticato completamente alcune funzioni basilari come la somma di una colonna. Questa è decisamente la funzione più utile e la utilizzata in Exel, quindi continua a leggere l’articolo e rispolvera le vecchie nozioni informatiche apprese alla scuola superiore.

Come sommare in Excel

Come ho già detto, la funzione Somma di Excel è la più utilizzata e la più utile dell’intero pacchetto Office. Come vedrai, le operazioni da ricordare sono semplicissime e tornerai a gestire i tuoi fogli Exel come facevi un tempo, senza girovagare ogni volta tra i vari tutorial presenti in rete.

Come prima cosa, inizio col dire che TUTTE le funzioni di Excel iniziano con il “simbolo uguale” = al quale va aggiunta la parola della funzione, che, in questo caso, è SOMMA. Una volta digitati =SOMMA, va aperta la parentesi e all’interno di esse vanno selezionate le celle al cui interno sono presenti le cifre da sommare Esempio: =somma(

Puoi selezionare quindi le colonne nell’ordine che vuoi, celle singole(selezioni celle singole selezionandone una, tenendo premuto Ctrl sulla tastiera e selezionandone un’altra con il mouse), colonne intere ecc. Ogni elemento selezionato va separato dal punto e virgola ; e puoi inoltre aggiungere anche un numero manualmente come faccio io per la selezione della colonna “Costi” più un numero aggiunto da me: =somma(B2:B6;120) dove B2:B6 sono gli intervalli dell’intera colonna e 120 è il numero aggiunto da me. Chiudi sempre la parentesi e dai Invio.

Fare somma colonna Exel

Ovviamente la dicitura =somma ecc va inserita dove vuoi che compaia la somma, generalmente sotto la colonna da sommare o dove vuoi tu. Ti ricordo che le celle vuote o il testo vengono ignorati dalla somma e che per selezionare una colonna va tenuto il tasto destro del mouse premuto su una cella e strascinato fino alla fine della colonna stessa.

La procedura è semplicissima e te la rispiego nel caso ti fossi perso:

  1. Digitare =somma( nella cella dove vuoi appaia la somma dell’intera colonna.
  2. Selezionare con il mouse la colonna, tenendo premuto sulla prima cella ed arrivando sino alla fine della cella(o selezionare le celle singole cliccando su una, tenendo premuto Ctrl sulla tastiera e cliccando poi su un’altra).
  3. Chiudere la parentesi nella casella somma e dare Invio. O dare direttamente invio(la paretesi si chiuderà automaticamente). Eventualmente puoi aggiungere altre cifre manualmente, come nella foto. Esempio: =somma(B2:B6) per la sonna della colonna o =somma(B2:B6;120) per la somma della colonna più un numero aggiunto da me. (Ho separato la colonna B2:B6 dalla mia cifra, con il punto e virgola).

Facile no? Come hai detto? Hai visto che nella colonna “Costi” ho inserito le cifre precedute dal simbolo dell’Euro e non sai come fare ad inserirlo anche tu? Niente paura, ti faccio vedere anche questo.

Come inserire il simbolo dell’euro nella colonna di Excel

Se stai digitando delle cifre in una colonna che riguarda Costi ecc, quello che può esserti utile è aggiungere il simbolo dell’Euro per sancirne l’origine. Niente di più facile:

Ti basterà selezionare la cella o l’intera colonna dove hai inserito queste cifre, poi recarti in alto nella barra superiore e, nella sezione “Numeri” (con “Home” selezionato), selezionare poi “Valuta scegliendo dal menù che compare cliccando sulla freccetta, e poi cliccare sul simbolo a forma di moneta. Così facendo, accanto alla cifre comparirà il simbolo dell’Euro!

Bene, ti ho fatto vedere come sommare in Excel. Questa è l’operazione per eccellenza, quella più usata ed elementare ma che spesso ci sfugge. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come-esportare-tabella-da-pdf-a-excel.