Come recuperare file cancellati da Chiavetta USB

Hai inavvertitamente cancellato i file presenti dentro la tua Chiavetta USB o hai formattato la Scheda SD dove avevi tutte le foto della vacanza estiva fatte con la tua Reflex, ed ora non sai come ripristinare quello che hai eliminato? Non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come recuperare i file cancellati dalla tua chiavetta USB o dalla tua scheda SD.

E’ capitato a tutti di aver cancellato i file su un supporto come la chiavetta USB o una scheda SD, dove conservavi documenti importanti o le foto a cui tieni tantissimo. Devi sapere che puoi ripristinare i file eliminati grazie ad un software che ora ti farò vedere. Fondamentale è correre subito ai ripari e non continuare a salvare ancora altri file sul supporto dove vuoi recuperare quello che hai perso. Perché? Continua a leggere l’articolo e lo scoprirai.

Come recuperare i file cancellati dalla Chiavetta USB

Come ho già detto sopra, è essenziale correre subito ai ripari e non continuare a salvare altri dati sul supporto, prima di recuperare i file. Prima lo fai e meglio è! Perché? Perché i file cancellati vengono conservati nelle tabelle di allocazione del File System, e ogni ulteriore salvataggio sulla chiavetta o sulla scheda SD riduce le possibilità di recuperare i file cancellati a causa della sovrascrittura di tali tabelle. Quindi se hai appena cancellato dei file e li vuoi recuperarli, fallo subito! Come? Grazie al software gratuito Recuva.

Come recuperare file cancellati con Recuvia

Bene, vediamo quindi come recuperare i file cancellati con Recuvia, il software gratuito di CCleaner. Hai cancellato accidentalmente un file importante? Nessun problema: Recuva recupera i file dal tuo computer Windows, dal cestino, dalla scheda della fotocamera digitale, dalla chiavetta USB o dal lettore MP3 in pochi e semplici operazioni.

Recuva può recuperare immagini, musica, documenti, video, e-mail o qualsiasi altro tipo di file che hai perso. Li può recuperare da qualsiasi supporto riscrivibile: schede di memoria, dischi rigidi esterni, chiavette USB e altro. Per quei file difficili da trovare, Recuva ha una modalità di scansione approfondita e avanzata, che setaccia le tue unità per trovare eventuali tracce di file che hai eliminato. Il software è disponibile in tre versioni: Free, Professional e Professional Bundle, ma la prima a noi basta.

Prima di tutto recati sul sito web del software, ovvero cleaner.com/recuva e scarica la versione gratuita del programma scorrendo la pagina verso il basso e cliccando su Free Download. Una volta scaricato il file, cliccaci due volte sopra e segui i passaggi guidati per l’installazione.

A software installato, aprilo, cliccando sull’icona presente sul Desktop(quella con il casco giallo). Ricordati di inserire preventivamente la chiavetta USB o la scheda SD nelle porte apposite presenti sul tuo computer. Ora scegli quali tipi di file devi recuperare(se non sei sicuro lascia selezionato “Tutti i file”), seleziona il percorso dove vuoi recuperare i file(seleziona “in una posizione specifica” e sfoglia fino a selezionare la tua chiavetta o la scheda sd). Se vuoi recuperare delle foto da una scheda sd di una fotocamera, il percorso sarà sempre C:>Unità>DCIM e dai l’Ok.

Una volta selezionato il percorso dove si trovano i file da recuperare, vai avanti. Avvia la scansione approfondita solamente se la prima volta che hai tentato a trovare i file, non hai trovato niente. Ovviamente ci metterà più tempo perché andrà ad analizzare per bene l’unità. Una volta cliccato su “Avvia“, partirà la procedura e vedrai tutti i file trovati nell’unità!. I file con il pallino rosso o arancione rappresentano quei file danneggiati, sovrascritti e irrecuperabili. Quello con il pallino verde invece sono i file che puoi recuperare.

Come recuperare file da usb o sd

Per recuperare un file, metti la spunta nel riquadro presente accanto al pallino verde corrispondente alla ricorsa da recuperare e clicca in basso a destra su “Recupera“. A questo punto seleziona il percorso dove vuoi recuperare il file(dove vuoi che il file salvato venga recuperato). ATTENZIONE: non salvare il file recuperato sullo stesso supporto! Ti consiglio di creare un cartella sul Desktop e magari trasferirlo sulla chiavetta a procedura finita.

Una volta dato l’Ok, partirà il recupero e il salvataggio nella cartella che hai selezionato. Non ti resta che andare nella cartella in questione e verificare quanto salvato. Se tutto è andato nel verso giusto, vedrai tutte le foto o i documenti cancellati per errore. Bene, ti ho fatto vedere come recuperare i file cancellati dalla tua chiavetta USB o dalla tua scheda SD. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: Come recuperare i file cancellati dal cestino e come recuperare foto e documenti danneggiati.