Come ottimizzare le immagini per il sito web

Stai creando un sito web, che sia il tuo portfolio personale o quello di un’attività, e stai cercando il modo per ottimizzare al massimo le immagini che poi vi andrai ad inserire, ma non sai esattamente come fare e quali servizi o plugin scegliere? Non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come ottimizzare le immagini per il tuo sito web.

L’ottimizzazione delle immagini è una di quelle pratiche principale che devi assolutamente compiere per velocizzare il caricamento del tuo sito web e migliorare nel Ranking di Google. Il miglioramento generale è apportato dalla velocità di caricamento del sito, velocità che va di pari passo con la “leggerezza” dei file, in questo caso le immagini, presenti su di esso. Ma vediamo subito come fare.

Come ottimizzare le immagini per il sito web

Come prima cosa, devi imparare a non caricare immagini più grandi del dovuto. Puoi visionare la reale grandezza delle sezioni del tuo sito web, aprendo il sito web in questione e poi cliccando con il tasto destro sull’immagine da controllare e selezionando “ispeziona“. Puoi muoverti sulle righe di codice fino a quando non vedi le misure dell’immagine in sovraimpressione. Per le immagini che hai sul PC (Windows) invece , ti basterà cliccare con il tasto destro del mouse sulla foto, poi scegliere “Proprietà” e “Dettagli“. Questo per quanto riguarda le operazioni preliminari.

I “professionisti” del settore sanno che, in quanto ad ottimizzazione delle immagini”, l’ultima tendenza è convertirle nel formato WebP, il nuovo formato che ti permette di aumentare la velocità di caricamento delle pagine web, perché, a parità di qualità, le immagini risultano essere del 30% più leggere (molte volte anche di più). Leggi ulteriori informazioni qui: come inserire immagini Webp in WordPress. Ma noi non siamo professionisti e procediamo normalmente. Continua a leggere.

Ora, per ridimensionare un’immagine troppo grande, senza avere a disposizione software come Photoshop, ti basterà usare Paint, l’utilità a disposizione di tutti di default, sulle installazioni Windows. Recati quindi sulla foto, tasto destro del mouse, seleziona “Apri con” e quindi “Paint” (Non Paint3D).

Ora, per andare a ridimensionare l’immagine, clicca in alto a sinistra su “Ridimensiona“, seleziona poi “Pixel” ed imposta la grandezza che vuoi (di norma si usa impostare una grandezza di 1920×1280 per le immagini di sfondo a schermo intero). Non preoccuparti per le proporzioni, l’immagine verrà ridimensionata in automatico anche in altezza. Premi quindi su “OK”, File>Salva con nome>scegli il formato e Salva. Noterai che l’immagine ottimizzata peserà meno di quella sproporzionata che avevi prima! (Ti sconsiglio di caricare sul tuo sito web immagini superiori ai 300KB). Come ottimizzare ulteriormente l’immagine? Basta usare un noto servizio Online.

Come ottimizzare le immagini per il sito web Online

Comprimere immagini su tinypng.com

Se vuoi ottimizzare le tue immagini ulteriormente, puoi affidarti al noto servizio Online tinypng.com. Una volta aperto il sito del servizio, che è a nostra disposizione gratuitamente, clicca sull’icona con la freccia, in alto al centro, seleziona l’immagine da ridimensionare e caricala. Il software ottimizzerà automaticamente l’immagine e ti mostrerà la percentuale ottimizzata.

Ora ti basterà cliccare sul link con scritto “download” sull’estrema destra e salvare l’immagine sul desktop del tuo Computer. Per sostituire l’immagine quindi, recati su WordPress (se usi questo CMS), carica la foto ed elimina quella vecchia. Aggiorna poi la finestra del browser ricordandoti di cancellare tutte le cache possibili. Noterai un notevole miglioramento nel caricare quella determinata pagina del tuo sito web. Puoi effettuare i test su gtmetrix.com.

Un altro servizio Online che ti consiglio si chiama shortpixel.com. Ti basterà aprire il sito web, cliccare “Drop up to 50 file here to optimize” (che sta a significare che puoi ottimizzare fino a 50 immagini al giorno) e caricare una foto. Una volta ottimizzata, clicca sull’icona a forma di freccia verso il basso, appena sotto la miniatura della foto ottimizzata, e scaricala sul tuo PC. Facile no?!

Conclusioni

Premesso che è sempre meglio ottimizzare le immagini prima di caricarle su CMS come WordPress, invece di installare un ulteriore plugin apposito che si occupa solo delle foto (se invece vuoi installare un Plugin per WordPress, usa il validissimo Smush – Lazy Load Images, Optimize & Compress), questa è una prassi fondamentale per velocizzare il caricamento delle foto da parte di chi visita il tuo sito web tramite connessioni per Mobile abbastanza lente.

Bene, ti ho fatto vedere come ottimizzare le immagini per il sito web. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come comprimere immagini Online.