Come installare Windows 11 su PC non supportati

Se hai provato a verificare se il tuo Computer supporta l’installazione di Windows 11 ma hai letto gli avvisi di TPM mancante, CPU incompatibile ecc, e ora temi di non poter provare il nuovo Sistema Operativo Windows, non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come installare Windows 11 sui PC non supportati.

Tramite le procedure che ti farò vedere, puoi installare Windows 11 anche sui PC più vecchi, ma attenzione perché la stessa Microsoft ha fatto sapere che, per questi PC, non rilascerà gli aggiornamenti di sicurezza (ad oggi, in futuro non si sa). Quindi, se proprio vuoi “forzare” l’aggiornamento, evita di farlo sul PC dove lavori e provalo su un PC di prova. Ma vediamo subito come fare.

Informazioni preliminari

Ci tengo a sottolineare sempre che, per una corretta attivazione di un Sistema Operativo Windows è necessario fare un’installazione pulita con una licenza originale al 100%. Questo per evitare la perdita di dati, godere degli aggiornamenti Microsoft ma soprattutto per evitare attacchi da Hacker. Per questo motivo ho selezionato per voi un sito web affidabile, italiano, che offre i suoi prodotti a prezzi molto vantaggiosi. Ho scelto Mr Key Shop, dove potete acquistare la vostra licenza originale e scegliere tra i vari Sistemi Operativi come Windows 10 o software come Office 2019 a un prezzo più che conveniente, L’invio del materiale è immediato, direttamente nella vostra casella e-mail. L’assistenza è in ITALIANO, gratuita e i metodi di pagamento sono sicuri. Se non ti fidi, leggi vedere le recensioni per questo Store (Clicca qui). Inoltre sono disponibili Pacchetti Microsoft Office e le migliori marche di Antivirus.

Come installare Windows 11 su PC non supportati

Vediamo come bypassare i requisiti fondamentali per l’installazione di Windows 11 e installarlo anche senza TPM e processore supportato. (Iniziamo da questa procedura, dove è richiesto almeno il TMP 1.2, che è ovviamente molto più diffuso del 2.0).

Come installare Windows 11 senza TPM 2.0

Per installare Windows 11 su un PC dotato solamente del TPM 1.2, recati in basso a sinistra sul logo di Windows (il pulsante Start) e cerca (cliccando sulla lente di ingrandimento) “Registro“. Clicca sul risultato: “Editor Registro di sistema” e apri la relativa schermata.

Qui clicca sulla freccia accanto alla cartella HKEY_LOCAL_MACHINE, poi la cartella SYSTEM, quindi la cartella Setup e infine MoSetup (non sulla freccia ma proprio sulla cartella). Ora clicca con il tasto destro del mouse su un punto vuoto della schermata di destra (dove vedi uno o due icone “ab”) e segui il percorso Nuovo>Valore DWORD (32 bit).

Modifica il file appena creato in questo modo: rinominalo da “Nuovo valore #1” a “AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU” (senza apici iniziali e finali, con maiuscole e minuscole proprio come ho scritto io). Dai invio, poi cliccaci due volte sopra e cambia il valore da 0 a 1 per attivarlo.

Installare Windows 11 senza TPM 2.0

Giunto a questo punto, per installare Windows 11 puoi fare in un solo modo: scaricare la ISO di Windows 11 (Download dell’immagine del disco (ISO) di Windows 11>Seleziona il download>Windows 11>Scarica) dalla terza voce, non dalla prima (l’assistente) e imposta la lingua italiana. Una volta scaricato il file di download a 64 bit, cliccaci sopra con il tasto destro del mouse, poi su “Monta” e apri l’immagine ISO. Non ti resta che cliccare due volte sul file “Setup.exe

Una volta avviata l’installazione, clicca su “Modifica la modalità di download degli aggiornamenti di installazione” e, nella schermata successiva, seleziona “Non ora” per non verificare gli aggiornamenti in seduta stante (potrai farli in un secondo momento). Procedi con l’installazione classica. Così facendo, se hai almeno il TMP 1.2, potrai tranquillamente eseguire l’aggiornamento a Windows 11!

Secondo metodo:

Se con il primo metodo ti è stato impossibile passare a Windows 11, puoi procedere così: scarica la ISO come abbiamo visto sopra e crea una cartella sul Desktop (pulsante destro del mouse sul Desktop>Nuovo>Nuova cartella) e rinominala Windows 11. Ora apri il file ISO, seleziona tutti i file presenti al suo interno e trascinali per copiarli dentro la cartella che hai creato prima.

Una volta trascinati tutti i File dalla ISO nella Cartella, individua la cartella “sources“, aprila e trova il File “appraiserres.dll“. Cliccaci sopra con il tasto destro del mouse ed eliminalo. Ora puoi lanciare l’installazione cliccando sul File “Setup.exe” (sempre nella Cartella) e seguire l’installazione cliccando su “Modifica la modalità di download degli aggiornamenti di installazione”>”Non ora“>Avanti. La procedura continuerà senza nessun controllo del TPM o del processore.

Come installare Windows 11 da zero su un PC non supportato

Vediamo come installare Windows 11 su un PC senza requisiti, partendo da zero (senza nessun altro sistema operativo installato, con Hard Disk nuovo o formattato). Come abbiamo visto per i metodi precedenti, anche qui devi scaricare la ISO: Fai quindi come ti ho fatto vedere sopra. Ora ti servirà creare una penna USB avviabile dove mettere Windows 11.

Per creare la pennetta USB avviabile, scarica rufus.ie (scorri la pagina verso il basso, sezione “Download”, e scarica l’ultima versione del software). Avvia Rufus e collega una chiavetta USB da almeno 8 GB al PC (ti ricordo che tutti i file presenti verranno cancellati). La chiavetta verrà riconosciuta in automatico. Trascina quindi il File ISO sopra la schermata di Rufus e disattiva tutti i controlli sui requisiti cliccando su “Opzioni immagine” e selezionando “Extended Windows 11 installation (no TPM / no secure Boot)“. Con un PC nuovo, puoi lasciare “GPT” nella sezione “Scherma partizione”, altrimenti seleziona “MBR”. ..ma solo nel caso di PC veramente vecchio!). Dai un nome al volume, clicca su “Avvia” e procedi.

Ora non ti rimane che cambiare l’ordine di Boot sul tuo PC (per la maggior parte dei casi puoi entrare nel BIOS cliccando F10 all’avvio, riavviando il PC), e impostare l’avvio tramite USB. Ricordati di inserire la chiavetta USB e questa partirà automaticamente al riavvio, con l’installazione di Windows 11 in primis.

Bene, ti ho fatto vedere come installare Windows 11 su PC non supportati. Questi sono i metodi ufficiali dichiarati da Microsoft. Evita di installare Windows 11 su un PC non supportato! Info: FeDeTutorial – Youtube. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: Quali sono i requisiti minimi per installare Windows 11 e trucchi per Windows 11.

Simone Icolaro
Seguimi su:
Latest posts by Simone Icolaro (see all)