Come gestire gli aggiornamenti di Windows 10

Stai lavorando ad un progetto importante ed improvvisamente Windows ti mette il bastone tra le ruote attivando i suoi aggiornamenti automatici??? Non c’è nessun problema, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come gestire gli aggiornamenti di Windows 10! Come posso interrompere gli aggiornamenti di Windows 10??? Che si tratti di impedire a Windows 10 di avviare un aggiornamento critico durante una presentazione o di rinviare l’aggiornamento di Windows 10 causa rallentamento della linea internet, questa è una domanda che ci poniamo tutti ultimamente. Non devi bloccare definitivamente gli aggiornamenti di Windows 10, ma puoi semplicemente “gestirli“.

Gli aggiornamenti di Windows 10 forniscono un prezioso servizio: non solo rinnovano Windows, le sue app e i suoi componenti, ma forniscono nuove funzionalità al sistema operativo. E’ quindi buona norma acquistare una licenza ed adeguarsi agli standard di sicurezza ed affidabilità! Windows Update fornisce automaticamente driver aggiornati per l’hardware collegato al PC, ad esempio una stampante collegata tramite USB. Vorresti dover aggiornare il tuo Pc e scoprire poi di aver perso dei dati per un aggiornamento??? Probabilmente NO: ecco perché è bello sapere come gestire gli aggiornamenti di Windows 10.

Gestire gli aggiornamenti di Windows 10

Quando installi Windows 10 su un Pc, hai a disposizione due scelte basilari: Home e Windows 10 Pro. Windows 10 Home può essere l’alternativa più economica, ma Windows 10 Pro offre alcuni vantaggi supplementari, come la possibilità di gestire gli aggiornamenti di Windows.

Windows 10 Pro ti consente di rinviare gli aggiornamenti per giorni e giorni. Se sei un utente di Windows 10 Home, invece, devi accettare il tuo destino: gli aggiornamenti di Windows 10, sia gli aggiornamenti periodici di sicurezza, sia gli aggiornamenti semestrali delle funzionalità. Non preoccuparti, però, poiché gli utenti di Windows Home e Pro hanno a disposizione alcune precauzioni contro gli aggiornamenti imprevisti di Windows.

La prima “barriera” sono le opzioni basilari:

Accedi al menu Impostazioni di Windows 10(lente di ingrandimento, icona a forma di ingranaggio a sinistra), quindi a Home> Aggiornamento e sicurezza> Windows Update> Opzioni avanzate.

Opzioni avanzate Windows 10 Home
Opzioni avanzate Windows 10

Active Hours può essere l’arma più potente di un utente Windows 10 Home contro gli aggiornamenti imprevisti di Windows 10. (Questa impostazione si trova in Home> Aggiornamento e sicurezza> Windows Update> Cambia orario di attività.) È qui che puoi dire a Windows quando stai usando il PC e quando non dovrebbe aggiornare Windows.

Orario attività Windows 10 - Opzioni
Orario attività Windows

L’impostazione predefinita è l’orario lavorativo: dalle 10:00 alle 17:00, anche se puoi impostare una finestra fino a 18 ore dopo l’ora di inizio. Gli orari attivi non dovrebbero permettere che l’aggiornamento inizi durante quel periodo. Fai attenzione, però, dato che l’aggiornamento potrebbe iniziare quando Active Hours è disabilitato e non sei al PC.

Se ciò accadesse, dovresti ricevere un promemoria tramite i promemoria di riavvio di Windows. Seleziona la casella di controllo “Mostreremo un promemoria al prossimo riavvio“. Selezionando questa casella dovresti vedere una notifica che ti avvisa del riavvio di Windows, dandoti così del tempo per salvare il tuo lavoro.

Microsoft, inoltre, ti consente di rinviare un aggiornamento quando sei su una connessione a consumo, in modo da non pagare un costo eccessivo. Puoi “ingannare” il tuo Pc e fargli credere una cosa per un’altra!

Definisci la tua connessione a banda larga come una connessione a consumo andando in Impostazioni> Rete e Internet, quindi Modifica proprietà di connessione. È qui che vedrai un interruttore da impostare come connessione a consumo. È quindi possibile tornare alle impostazioni di Windows Update e attivare e scaricare gli aggiornamenti anche su connessioni dati disattivata.

Connessione a consumo Windows 10
Impostazioni connessione a consumo Windows

Sfortunatamente, il comportamento predefinito del tuo PC, quando è connesso a Ethernet, è pensare che il PC sia su una connessione non a consumo. Quando sei connesso al Wi-Fi, Windows probabilmente scaricherà gli aggiornamenti “prioritari”, quindi questa non può essere considerata una soluzione infallibile. Tutto sommato, l’opzione più conveniente è acquistare Windows 10 Pro.

Come e dove acquistare Windows 10 Pro?

Se vuoi acnquistare la versione genuina di Windows 10 Professional con licenza 100% Originale, hai due stadrade: la prima è acquistare il software direttamente dallo Store di Microsoft al prezzo di 259,00 euro, o affidarti a rivenditori italiani 100% certificati come Mr Key Shop, dove puoi acquistare licenze Microsoft originali al 100% con un notevole risparmio.

Come protrai vedere, per quanto riguarda Windows 10 Professional, il risparmio è notevole ed il servizio di assistenza gratuito e italiano, ti seguirà passo passo. Il metodo di pagamento è sicuro ed hai la sicurezza “garanzia soddisfatti o rimborsati“. Mr Key Shop offre i suoi prodotti ad un prezzo inferiore in quanto si tratta di si tratta di licenze inutilizzate da parte di aziende e società che sono passate al cloud o ai servizi in abbonamento, che Mr Key Shop acquista per poi rivendere in maniera del tutto legale (maggiori info qui). Inoltre le recensioni su siti come trustpilot.com dicono molto sull’affidabilità dell’azienda!

Dove comprare Windows 10 Profssional
mrkeyshop.com

Per acquistare una licenza su Mr Key Shop, puoi recarti per l’appunto sul loro sito web e cercare il prodotto digitando sulla lente di ingrandimento in alto a destra. Una volta individuato il prodotto, come Windows 10 Professional, puoi aggiungerlo al carrello e pagare con metodi sicuri come PlayPal. In caso volessi utilizzare un altro pagamento, recati nel carrello in alto a destra e crea il tuo account.

In caso tu volessi aggiornare il tuo vecchio sistema operativo invece, passando da Windows 7 o 8 a Windows 10 Professional, puoi vedere anche qui. Dopo aver effettuato l’upgrade a Windows 10 avrai a disposizione tutti gli aggiornamenti Microsoft e tutte le funzionalità del nuovo sistema operativo appena aggiornato.

Windows 10 Pro e la disabilitazione degli aggiornamenti

Tutte le impostazioni e le opzioni di cui sopra sono disponibili in Windows 10 Pro, ma ci sono alcune opzioni aggiuntive che in realtà consentono di scegliere quando è possibile installare gli aggiornamenti. Se si possiede un PC con Windows 10, è possibile effettuare l’aggiornamento da Windows 10 Home a Windows 10 Pro dall’app Windows Store, oppure acquistare la licenza da un rivenditore italiano certificato come ti ho già spiegato.

Il Menu Impostazioni di Windows 10 che include Home> Aggiornamento e sicurezza> Windows Update> Opzioni avanzate, e molte più opzioni con Windows 10 Pro, inclusa la possibilità di mettere in pausa gli aggiornamenti e scegliere quando installare gli aggiornamenti.

Il promemoria di aggiornamento di Windows 10 Pro è più efficiente: ti consente non solo di posticipare l’aggiornamento, ma anche di specificare esattamente quando effettuarlo. È possibile pianificare l’aggiornamento per qualsiasi momento entro una settimana.

Se viaggi all’estero o semplicemente non vuoi essere disturbato da patch inaspettate durante un viaggio di lavoro o una vacanza, puoi semplicemente bloccarle per un massimo di 35 giorni. Tuttavia, è necessario scaricare e aggiornare Windows prima di riattivare la funzione di aggiornamento di pausa.

Conclusioni:

Windows 10 è una piattaforma in evoluzione e Microsoft occasionalmente aggiunge, sottrae o modifica il comportamento di varie funzionalità. Alcune funzionalità potrebbero funzionare ora, ma in futuro no. Microsoft voleva includere una funzionalità intelligente di aggiornamento di Windows 10 per ridurre gli aggiornamenti imprevisti, ma sembra che sia stata tirata.

Gli aggiornamenti di Windows sono vantaggiosi per voi ed il vostro Pc, ma il modo in cui Microsoft li gestisce potrebbe migliorare. È possibile utilizzare questi suggerimenti per incontrarsi nel mezzo.

Bene, ti ho fatto vedere come gestire gli aggiornamenti di Windows 10. Spero di essertistati di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come recuperare product key windows 10.