Come formattare Hard Disk esterno

Utilizzi spesso gli Hard Disk esterni ed hai la necessità di cancellare tutti i dati su uno di essi, per riutilizzarlo o venderlo, ma non sai come fare e quale procedura utilizzare per non danneggiarlo? Non preoccuparti, ti aiuto io! Qui ti farò vedere come formattare un Hard Disk esterno.

Per cancellare tutti i dati su una unità di memoria esterna, ci sono due tipologie di esecuzione, ovvero quella rapida e quella completa. Puoi inoltre decidere con quale file system organizzare i file sul disco e questo andrà ad influire sulla compatibilità con i vari device e sistemi operativi. Ma vediamo tutto nello specifico.

Come formattare Hard Disk esterno

Come cancellare Hard Disk esterno
Come formattare Hard Disk esterno

Come ti ho già detto, esistono due modalità di cancellazione dei dati: quella rapida, con la quale i dati vengono “momentaneamente nascosti” e saranno disponibile per un possibile recupero, e quella completa, dove invece i dati vengono eliminati fisicamente e resi quindi irrecuperabili (o quasi!). La prima procedura è veloce ed utile se hai la necessita di archiviare dei dati giorno dopo giorno, la seconda è più lenta e utile se invece vuoi vendere il tuo Hard Disk ed evitare che qualcuno frughi tra i tuoi vecchi dati (anche se, per una formattazione completa e sicura con Windows, ti consiglio il software HDD LLF Low Level Format). Se hai una unità SSD invece, opta per la formattazione rapida, in quanto più formattazioni complete possono comprometterne la durata.

Per quanto riguarda il file system, ovvero il modo nel quale sono organizzati i dati sull’hard disk e la conseguenze capacità totale e la compatibilità con altri device e sistemi operativi, ne abbiamo di diversi tipi: FAT32, ExFAT, NTFS, APFS e HSF. FAT32 è un file system datato, con il quale puoi salvare solo dati inferiori ai 4GB e utilizzabile per lo più per piccole chiavette USB o le SmartTV, ExFAT è come il precedente ma senza il limite dei 4GB, compatibile anche con MacOS ed è la soluzione ideale per frequenti formattazioni, NTFS è il file system di Windows, non ha limiti ma non è molto compatibile con gli altri sistemi e dispositivi, APFS è invece in file system di MacOS, non ha limiti ma non è compatibile con Windows. Infine c’è HFS, la versione precedente di APFS, in uso sui vecchi Mac.

Come formattare Hard Disk esterno con Windows

Se quindi hai un computer con sistema operativo Microsoft Windows e devi formattare un hard disk esterno, segui questa procedura e formatta usando FAT32, ExFAT o NTFS. Come prima cosa collega il tuo hard disk esterno ad una porta USB del PC.

Una volta che il sistema operativo ha riconosciuto il tuo hard disk esterno, apri “Esplora file” (l’icona a forma di cartella gialla in basso a sinistra, accanto allo spazio di ricerca) e clicca su Questo PC. Una volta individuato l’hard disk che hai appena collegato, fai clic con il tasto destro del mouse su di esso e scegli “Formatta…“. Qui scegli il file system, decidi il nuovo nome da dare all’hard disk (l’etichetta) e scegli se formattare veloce (mettendo la spunta) o no. Senza segno di spunta, verrà applicata la formattazione completa che andrà a cancellare tutti i tuoi file definitivamente. Quindi Avvia.

Se invece l’hard disk collegato non viene riconosciuto, nello spazio di ricerca digita “Gestione disco” e clicca sul risultato (crea e formatta le partizioni del disco rigido). Qui vedrai tutte le unità di memoria attualmente connesse al tuo PC e le relative partizioni. Individua quindi l’unità senza lettera(quella non riconosciuta), cliccaci con il tasto destro e scegli “Cambia lettera e percorso di unità…” e poi “Aggiungi“. Ora, con un nome assegnato, dovrebbe comparire in “Esplora file”.

Come formattare Hard Disk esterno con MacOS

Se quindi hai un computer MacOS e devi formattare un hard disk esterno, segui questa procedura e formatta usando APFS o HFS. Come prima cosa collega il tuo hard disk esterno ad una porta USB del PC.

Quindi recati nella cartella “Altro” del Launchpad ed apri “Utility Disco“. Qui vedrai l’hard disk collegato nella colonna di sinistra: clicca sul nome poi su “Inizializza“. Non ti resta che selezionare il file system (Formato), dare un nome all’unità e cliccare su “Inizializza”. Con MacOS puoi cancellare definitivamente i file presenti in un disco, anche senza programmi terzi!

Per fare questo, sempre dalla stessa schermata di prima, quella dell’inizializzazione, clicca sul pulsante “Opzioni di sicurezza…” (in basso a sinistra) e scegli quante sovrascritture dati utilizzare (più ne utilizzi e più sarai sicuro che nessuno scoverà più i tuoi vecchi dati, ma ci vorrà più tempo per la formattazione).

Ti ricordo che, se hai un hard disk esterno che necessita di essere letto sia su Mac che su Windows, l’unico file system da utilizzare è quello ExFAT. Altri file system non verranno letti dall’uno o dall’altro sistema operativo! Bene, ti ho fatto vedere come formattare Hard Disk esterno con Mac e Windows. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come-formattare-una-chiavetta-usb.