Come disabilitare gli aggiornamenti di Windows 10

Nonostante tu abbia disabilitato gli aggiornamenti di Windows 10, questi riappaiono all’improvviso e si installano facendo un po’ il buono ed il cattivo tempo? Nessun problema, ti aiutiamo noi!

Nell’articolo che segue, ti mostreremo tre metodi per disabilitare, una volta per tutte, i fastidiosi aggiornamenti automatici di Windows 10.

Disabilitare gli aggiornamenti di Windows 10

Bloccare aggiornamenti Windows 10
Come disabilitare gli aggiornamenti di Windows 10

Metodo 1: Disabilitare il servizio Windows Update.

Metodo efficace al momento ma limitato nel tempo. Se la disabilitazione del servizio di aggiornamento automatico interromperà temporaneamente gli aggiornamenti cumulativi di Windows 10, il servizio verrà riattivato automaticamente dopo un certo periodo di tempo.

Ecco le indicazioni:

1. Premere il tasto logo Windows + R contemporaneamente per richiamare la casella Esegui.

2. Digitare services.msc e premere Invio.

3. Nella finestra che si apre, scorrere verso il basso fino a trovare Windows Update e fare doppio clic su di esso.

4. In Tipo di avvio, selezionare Disabilitato. Quindi fare clic su Applica e OK per salvare le impostazioni.

Disabilitare aggiornamenti Windows 10
Disabilitare gli aggiornamenti di Windows 10

Metodo 2. Modificare le impostazioni dell’Editor criteri di gruppo.

La funzione Criteri di gruppo non è disponibile nell’edizione Home. Pertanto, solo quando esegui Windows 10 Professional, Enterprise o Education, puoi utilizzare l’Editor criteri di gruppo per modificare le impostazioni ed impedire l’aggiornamento automatico di Windows 10. L’editor di criteri di gruppo ti informerà sui nuovi aggiornamenti senza installarli automaticamente.

  • Premere il tasto logo Windows + R, quindi digitare gpedit.msc e fare clic su OK.
  • Vai a Configurazione computer> Modelli amministrativi> Componenti di Windows> Windows Update.
  • Fare doppio clic su Configura aggiornamenti automatici.
  • Selezionare Disabilitato in Aggiornamenti automatici configurati a sinistra, e fare clic su Applica e OK per disabilitare la funzionalità di aggiornamento automatico di Windows.

Nota: se è necessario aggiornare la versione di Windows in un secondo momento, è possibile ripetere i passaggi precedenti, quindi selezionare Abilitato per riattivare questa funzione, in modo da poter continuare a scaricare gli aggiornamenti.

Metodo 3: Controllare la connessione di rete

Dovete comprendere che questo metodo non funzionerà per le connessioni Ethernet. È possibile disabilitare gli aggiornamenti automatici utilizzando questo metodo, solo su una connessione Wi-Fi. Se il tuo computer è connesso alla rete WiFi, puoi provare a fermare gli aggiornamenti automatici di Windows 10 in questo modo.

1. Fai clic sul pulsante Start in basso a sinistra sul desktop, quindi fai clic sull’app Impostazioni(icona a forma di ingranaggio).

2. Fai clic su Rete e Internet.

3. Fai clic su WiFi, nel riquadro di sinistra, quindi fai clic sul nome della connessione Wi-Fi.

4. Come ultima operazione, Fai clic per attivare Imposta come connessione a consumo.

Extra: Strumento di blocco degli aggiornamenti di Windows 10

Windows 10, a differenza delle versioni precedenti, è sprovvisto di un tool integrato per bloccare gli aggiornamenti di Windows Update, che verranno installati tutti e automaticamente. Tuttavia, proprio come nelle versioni precedenti di Windows, potrebbe capitare il solito aggiornamento dannoso che crea problemi di stabilità. Microsoft è “corsa ai ripari” mettendo a disposizione un tool gratuito per bloccare gli aggiornamenti di Windows Update sul nuovo sistema operativo. Vediamolo insieme nel video che segue:

Bene, ti abbiamo fatto vedere tre metodi per disattivare gli aggiornamenti automatici in Windows 10. Speriamo di esserti stati di aiuto, ciao e alla prossima!