Come creare lo SPID

Stai cercando di creare il tuo SPID per utilizzare i servizi della pubblica amministrazione online, ma non sai come fare? Non preoccuparti, ti aiuto io! Lo SPID serve come credenziale riconosciuta verificata, al posto delle vecchie password. Capisco che la procedura di creazione di questo strumento sia molto complicata, ma proverò ad aiutarti! Vediamo quindi come creare lo SPID.

Lo SPID è “l’identità digitale“, e consente di poter accedere ai servizi online della pubblica amministrazione come il portale dell’INPS, i servizi delle pubbliche amministrazioni locali, per poter richiedere i bonus, per le iscrizioni scolastiche(dell’infanzia e asili nido), poter presentare la domanda per il servizio civile, accedere al sito dell’agenzia delle entrate ecc.

Come creare lo SPID

Ti ricordiamo che lo SPID è un servizio gratuito (Quindi occhio a chi vi chiede soldi per farlo)! Per poterlo creare, è necessario avere un indirizzo email(indirizzo di posta elettronica), un numero di telefono cellulare, un documento di identità ed il proprio codice fiscale. Se hai tutto questo a portata di mano, ecco come attivarlo passo dopo passo:

Quale Identity Provider scegliere?

L’Identity Provider è un fornitore di servizi(sia pubblico che privato), che offre GRATUITAMENTE la creazione di un’identità digitale. Uno degli Identity Provider più usato per creare lo SPID è il sito web di Poste Italiane.

Come creare lo SPID con Poste Italiane

Come prima cosa recati sul sito web di poste italiane https://www.poste.it/ e clicca in alto a destra su “Servizi Online“. In questa pagina, clicca in basso a destra su “PisteID abilitato a SPID“, nella sezione dei servizi digitali certificati. Ora clicca su “Registrati Subito” per iniziare a creare la tua identità digitale.

Nella nuova pagina aperta, devi scegliere lo strumento tramite il quale vuoi fare il riconoscimento. Puoi verificare la tua identità tramite:

  • Riconoscimento di persona: ovvero la presenza presso un ufficio postale.
  • Attraverso servizi online come: SMS su numero di cellulare certificato, App PosteID ecc.
Come richiedere lo SPID alle Poste.
Come richiedere lo SPID alle Poste

Nel caso in cui non abbiate molta dimestichezza con i servizi informatici online, vi consigliamo di andare direttamente alla filiale di Poste Italiane più vicina a voi e completare la procedura di identificazione.

Una volta completata la procedura di identificazione, clicca su “Prosegui” ed inserisci i tuoi dati anagrafici. Una volta inseriti i dati anagrafici, clicca su “Prosegui”. Nella nuova schermata inserisci il tuo indirizzo email due volte e prosegui. Poste Italiane invierà al tuo indirizzo email un codice di verifica, codice che dovrai poi andare ad inserire per confermare che l’indirizzo email sia davvero il tuo.

Una volta confermato l’indirizzo email, devi inserire una password per lo SPID: scegli una password con lunghezza minima di 6 caratteri, caratteri maiuscoli e minuscoli, almeno un carattere numerico e uno speciale, e senza caratteri identici consecutivi. Salva la password perché ti servirà in futuro! Prosegui.

Passa alla verifica del tuo numero di telefono: inserisci il tuo numero di telefono, al quale poi sarà inviato un codice tramite sms che dovrai inserire dopo aver cliccato su “Conferma”. Inserisci quindi il codice ricevuto tramite sms e conferma.

Inserisci un documento di identità(Patente, Passaporto o Carta di Identità), il numero del documento, l’ente che lo ha emesso(il comune), la data dell’emissione del documento, e la data di scadenza(nel retro del documento). Inserisci poi tutti gli altri dati richiesti.

Ora devi inviare la scansione del documento più la carta di identità(scansione del fronte e del retro da inviare in due file differenti). Se non hai la possibilità di fare la scansione di questi documenti, spunta la casella “Non hai la possibilità di caricare le immagini?” per poter fare questa operazione direttamente all’ufficio postale. Clicca infine su “Prosegui” ed attendi l’email che ti avviserà quando potrai andare in ufficio postale per effettuare il riconoscimento. L’operatore delle poste ti chiederà: il documento di identità che hai inserito nella domanda, il codice fiscale ed il codice della pratica che ti è appena stato inviato tramite email.

Ottenimento delle credenziali dello SPID

Una volta tornati dalle poste, dopo aver effettuato il riconoscimento, controlla la tua casella email e vedi se hai ricevuto ancora una nuova email dove ti vengono confermate le tue credenziali SPID.

  • Lo SPID1 consente l’accesso ai siti della pubblica amministrazione attraverso username e password.
  • Lo SPID2 consente invece un ulteriore livello di sicurezza e viene associato all’App PosteID.

Come utilizzare PosteID per accedere con lo SPID2

Per utilizzare PosteID per accedere con lo SPID2, prendi il tuo smartphone ed apri l’App PosteID. Puoi trovare l’applicazione, sia per iPhone che per Android a questo link https://www.poste.it/applicazione-posteid.html.

Una volta installata l’App, aprila e clicca su “Continua” fino al momento dell’accesso: inserisci ora l’indirizzo email che hai indicato al momento della compilazione per lo SPID, la password, ed accedi. Ti arriverà un codice di conferma tramite sms, inseriscilo. Prosegui e crea qui l’ulteriore codice di sicurezza di 6 cifre. Fine! Hai creato lo SPID2!.

Per utilizzare questo codice, recati(per esempio) sul sito dell’INPS, e clicca in alto a destra su “Entra in MyINPS“. Qui seleziona “SPID” (in alto), clicca su “Entra con SPID” e seleziona “PosteID“. Ora apri l’App PosteID, autorizza con QrCode (inquadralo con la fotocamera del cellulare), ed inserisci il codice SPID2 appena creato. Fine!

Grazie allo SPID puoi accedere a molti servizi della pubblica amministrazione. Per ulteriori info, guarda il video di
Oxfam Italia su Youtube all’indirizzo: youtu.be/YlV9ssFbMVA. Capisco che la procedura sia abbastanza complicata per una persona anziana e non solo, e spero che possa semplificarsi in futuro! Bene, ti ho fatto vedere come creare lo SPID. Spero di esserti stato di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come-richiedere-lo-SPID.