Come cambiare Tema con WordPress

Se alle prime armi con WordPress e vuoi cambiare l’aspetto del tuo sito internet ma non sai come fare? Non c’è nessun problema, ti aiutiamo noi! Qui ti faremo vedere come cambiare Tema con WordPress.

Cambiare l’aspetto del proprio sito web è facilissimo: basta sapere destreggiarsi nel pannello principale del CMS più popolare al mondo, ovvero WordPress, e scegliere quale nuova veste grafica dare al proprio lavoro online. Qui ti faremo vedere come cambiare Tema se hai un tema già salvato sul computer, o tra quelli messi a disposizione dall’archivio dei temi gratuiti dello stesso WordPress. Ma vediamo subito come fare.

Come cambiare Tema con WordPress

Come detto prima, se sei alle prima armi con WordPress, devi sapere che ci sono due modi per cambiare l’aspetto del proprio sito web: il primo, il più facile, è scegliere un tema gratuito direttamente dall’archivio ed il secondo è caricare un Tema già scaricato sul proprio computer. Ma andiamo a vedere come applicare i due metodi.

Come cambiare Tema WordPress dall’archivio

Cambiate Tema WordPress

Se vuoi cambiare l’aspetto del tuo sito web direttamente dall’archivio di WordPress, senza dover scaricare il file del Tema da un sito di terze parti, ecco come fare:

  • Come prima cosa recati nel pannello principale di WordPress del tuo sito web, facendo il login ed inserendo le tue credenziali.
  • Una volta nel pannello principale di WordPress, recati sulla colonna di sinistra e poi clicca su “Aspetto” e poi su “Temi“.
  • Una volta in “Temi“, vedrai i tuoi temi e quello installato(Attivo). Per trovarne uno nuovo, clicca sul simbolo “+” (Aggiungi un nuovo Tema) o clicca in alto su “Aggiungi nuovo“.
  • Vedrai la lista di tutti i Temi gratuiti disponibili. Una volta scelto quello che vuoi installare, passa il puntatore del mouse sul Tema e fai comparire la dicitura “Installa. Clicca poi su “Installa“, attendi qualche secondo e poi attiva il Tema. Puoi anche vederne l’anteprima e tutte le altre info, cliccando su “Anteprima”(o su “Dettagli e anteprima”).

Ovviamente, per la ricerca del Tema, puoi impostare anche i filtri: in alto troverai le impostazioni “In evidenza”, “Popolari”, “Più recenti” e “Preferiti”. Inoltre cliccando su “Filtro funzionalità“, potrai cercare il tuo Tema in base alle tue esigenze, ovvero se il tuo sito è un Blog, un Portfolio ecc, se lo vuoi personalizzabile o se lo desideri a 1,2,3 o 4 colonne.

Come cambiare Tema WordPress caricandone uno dal Pc

Se invece i Temi predefiniti e gratuiti di WordPress non ti piacciono e vuoi cambiare l’aspetto del tuo sito web caricando un Tema scaricato in precedenza da un altro sito, devi sapere che puoi farlo tranquillamente.

L’unica precauzione che ti do è quella di comprare il Tema da siti attendibili come themeforest.net e non scaricarli da siti fraudolenti che ti propongono il template gratuitamente… c’è sempre il trucco: il soggetto rilascia un template(originariamente a pagamento) gratuitamente, ma vi inserisce dentro malware o altri script minacciosi!

Dunque, per installare un tema scaricato in precedenza da un altro sito, procedi un questo modo:

  • Come prima cosa recati nel pannello principale di WordPress del tuo sito web, facendo il login ed inserendo le tue credenziali.
  • Una volt nel pannello principale di WordPress, recati sulla colonna di sinistra e poi clicca su “Aspetto” e poi su “Temi“.
  • Una volta in “Temi“, vedrai i tuoi temi e quello installato(Attivo). Per caricarne uno nuovo, clicca su “Aggiungi nuovo”(in alto) e poi su “Carica Tema“(sempre in alto).
  • Dalla nuova pagina, clicca su “Scegli file” e seleziona il file del Tema, in formato compresso .zip, dal Desktop del tuo computer. Una volta selezionato, clicca su “Installa adesso“, attendi e poi attiva il Tema.

Dopo qualche secondo ricarica la pagina principale e vedrai il nuovo Tema fare bella presenza come nuova veste grafica del tuo sito web. Facile no?!.

Bene, ti abbiamo fatto vedere come cambiare Tema con WordPress sia scegliendo un tema dall’archivio del CMS, che caricandone uno dal Computer. Speriamo di esservi stati di aiuto, ciao e alla prossima! Leggi anche: come-mettere-sito-in-manutenzione-con-elementor.