Cambiare il Menu Start di Windows 10 in Win 7

Sei passato da poco a Windows 10 e ti trovi spaesato di fronte al nuovo Menù Start? Hai appena installato il sistema operativo ad un parente poco abile con le nuove tecnologie e vuoi impostare il Menù a tuo piacimento per facilitargli la vita??? Non c’è nessun problema, qui ti spiegherò come cambiare il menu Start di Windows 10 e riportarlo al più classico e gestibile Menù di Windows 7.

Chi usava Windows 7 potrebbe lamentare il fatto di non poter organizzare i programmi in cartelle e trovare difficoltà a trovare i programmi da avviare in modo veloce. Grazie programmi come Classic Shell è possibile fare modifiche all’interfaccia di Windows 10 senza dover mettere mano alle impostazioni e si potrà tornare indietro in qualsiasi momento, ripristinando il menu avvio originale.

Informazioni preliminari

Ci tengo a sottolineare sempre che, per una corretta attivazione di un Sistema Operativo Windows è necessario fare un’installazione pulita con una licenza originale al 100%. Questo per evitare la perdita di dati, godere degli aggiornamenti Microsoft ma soprattutto per evitare attacchi da Hacker. Sono consapevoli che i prezzi sullo Store ufficiale Microsoft sono molto alti e per questo motivo ho selezionato per voi un sito affidabile, italiano e con prezzi molto vantaggiosi. Ho selezionato per voi Mr Key Shop, dove potete acquistare la vostra licenza e scegliere tra i vari Sistemi Operativi come Windows 10 o software come Office 2019 ad un prezzo molto vantaggioso, l’invio è immediato subito dopo l’acquisto direttamente nella vostra e-mail. L’assistenza è in ITALIANO ed è gratuita, i metodi di pagamenti sono sicuri. Qui si possono vedere le recensioni di questo Store Clicca qui. Inoltre sono disponibili Pacchetti Microsoft Office e le migliori marche di Antivirus.

Cambiare il Menu Start di Windows 10 in Win 7

Classic Shell fornisce un set di opzioni completo per scegliere come visualizzare e come organizzare il Menu Start, nello stile che si preferisce. Una volta completata l’installazione, si sceglie subito quale stile grafico adottare, tra quello a una colonna, quello a due colonne e quello a due colonne di Windows 7 che è quello più moderno e funzionale.

La cosa ottima è che il menu di Windows 10, quello predefinito, non sparisce del tutto, ma può essere richiamato in ogni momento premendo insieme i tasti Windows+Maiusco premendo sul tasto Menu Start che si trova sopra la lista di programmi recenti. Classic Shell permette di tornare a un menu Start come quello di Windows 7 senza però far sparire e rinunciare al menu nuovo di Windows 10.

Cambiare il Menu Start di Windows 10 in Win 7
Cambiare il Menu Start di Windows 10 in Win 7

Nelle impostazioni di Classi Shell si possono decidere tantissime altre cose tra cui, nella sezione “Personalizza“, le cartelle e i pulsanti da includere e quelli da rimuovere. C’è poi una sezione dedicata a Windows 10, per migliorare l’aspetto grafico usando la trasparenza, c’è la possibilità di cambiare pulsante Start mettendone un’immagine diversa e di cambiare il tema facendo le icone più piccole o cambiando font.

Le impostazioni personalizzate si possono salvare premendo sul tasto Backup e si può in ogni momento ripristinare le opzioni predefinite.

Questi sono semplici accorgimenti per semplificare la vita a chi si era abituato a sistemi operativi come Win 7 o precedenti. Leggi anche: come disinstallare un programma in windows 10.